Gestione delle credenziali

IMPORTANTE! In presenza di due o più amministratori che utilizzano Security Controls, è probabile che si desideri utilizzare credenziali condivise. Se si sceglie di non utilizzare credenziali condivise, ciascun amministratore dovrà fornire le credenziali del proprio computer. Per i dettagli, consultare la sezione Possibili problemi legati all'utilizzo di più amministratori.

Il Gestore credenziali viene utilizzato per gestire tutte le credenziali utilizzate all'interno del programma. Viene inoltre utilizzato per impostare la credenziale predefinita per il programma.

Pur potendo fornire nuove credenziali provenienti da svariate aree del programma, tutte le credenziali possono essere modificate ed eliminate da questa singola posizione. Ciò semplifica enormemente il processo di gestione credenziali. Ad esempio, se una password utilizzata per autenticare un determinato numero di computer dovesse cambiare, è sufficiente utilizzare il Gestore credenziali per aggiornare la credenziale associata. Tutti gli elementi assegnati a tale credenziale vengono aggiornati automaticamente con la nuova password.

Per gestire le credenziali utilizzate dal programma, selezionare Gestisci > Credenziali.

 

Aggiungi

Consente di aggiungere una nuova credenziale. Consultare la sezione Definizione di credenziali per i dettagli.

Modifica

Consente di modificare la credenziale selezionata. Consultare la sezione Definizione di credenziali per i dettagli.

Elimina

Elimina la credenziale selezionata. È possibile eliminare più credenziali allo stesso tempo.

Quando si elimina una credenziale accade quanto segue:

La credenziale stessa viene eliminata

Tutti gli utilizzi della credenziale all'interno del programma vengono eliminati

Se si tratta di una credenziale condivisa, la credenziale condivisa e tutti i relativi utilizzi vengono eliminati

ATTENZIONE! A tutti gli elementi che utilizzano la credenziale eliminata non verranno più assegnate credenziali. Prima di eliminare una credenziale, utilizzare il pulsante Visualizza utilizzi per verificare che la credenziale non venga utilizzata.

Unisci

Consente di unire due o più credenziali contenenti lo stesso nome utente e la stessa password. In alternativa, è possibile unire svariate credenziali diverse in un'unica credenziale efficace in tutte le situazioni. Eliminando i duplicati e le credenziali non richieste si riducono la confusione e le probabilità di un errore umano.

La credenziale risultante verrà applicata automaticamente a ogni area del programma che utilizza correntemente una qualsiasi delle credenziali che verranno unite (vedere Visualizza utilizzi).

1.Sulla finestra di dialogo Gestore credenziali, selezionare le credenziali che si desidera unire con un'altra credenziale.

Non è possibile unire le credenziali che sono condivise con l'utente.

2.Fare clic su Unisci.

Verrà visualizzata la finestra di dialogo Unisci credenziali.

3.Nella parte inferiore della finestra di dialogo, eseguire una di queste operazioni:

Unisci in una credenziale esistente: le credenziali specificate nell'elenco Confermare le credenziali da unire verranno unite con la credenziale selezionata qui.

Unisci nella nuova credenziale: le credenziali specificate nell'elenco Conferma le credenziali da unire verranno unite in una nuova credenziale creata qui.

Per finalità di sicurezza, la credenziale risultante non verrà condivisa con altri utenti anche se le credenziali unite sono state condivise. Se si desidera condividere la nuova credenziale, vedere Credenziali condivise.

4.Fare clic su Unisci.

5.Leggere il messaggio sulla finestra di dialogo di conferma e, se l'operazione di unione è corretta, fare clic su Unisci.

Visualizza utilizzi

Consente di visualizzare come e dove le credenziali selezionate vengono utilizzate nel programma. Solo le credenziali attualmente in uso da parte del programma verranno visualizzate nella finestra di dialogo Utilizzi credenziale. Una credenziale può essere elencata svariate volte se viene utilizzata in molteplici aree del programma.

Assegna credenziali diverse: consente di assegnare una credenziale diversa alle voci selezionate. È possibile assegnare una credenziale diversa a più elementi alla volta, ma solo se tutti presentano lo stesso valore di Utilizzo condiviso (Sì o No).

Copia utilizzo: consente di propagare al proprio account utente qualsiasi utilizzo posseduto da un altro utente.

È possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi voce dell'elenco per eseguire una serie di azioni aggiuntive.

Espandi tutto: espande tutti gli elenchi.

Comprimi tutto: comprime tutti gli elenchi.

Esporta gli utilizzi delle credenziali selezionati in CSV: esporta le informazioni relative alle voci selezionate in un file CSV (Valori separati da virgola). Il file CSV può quindi essere utilizzato in un foglio di calcolo.

Copia utilizzi

Consente di vedere se una credenziale condivisa viene utilizzata all'interno del programma e da chi. È quindi possibile aggiungere qualsiasi utilizzo non ancora utilizzato dal proprio account utente. Tale operazione è possibile se il proprietario della credenziale o un altro utente che sta condividendo tale credenziale ha aggiunto uno o più nuovi utilizzi e si desidera mantenere la sincronizzazione tra tali utenti. È inoltre possibile farlo se gli utilizzi non sono mai stati copiati quando il proprietario della credenziale ha inizialmente condiviso le credenziali con l'utente.

Selezionare gli utilizzi desiderati e fare clic su Aggiungi utilizzo. Al termine, fare clic su Chiudi. È possibile verificare le assegnazioni d'uso mediante il pulsante Visualizza utilizzi.

Imposta come predefinito

Assegna la credenziale selezionata come credenziale predefinita. Il programma utilizzerà la credenziale predefinita se altre credenziali risultano mancanti o non valide. Consultare la sezione Precedenza delle credenziali per informazioni sull'utilizzo della credenziale predefinita.

Cancella predefinito

Rimuove l'assegnazione di credenziale predefinita.

Condividi

Consente di condividere la credenziale selezionata con altri utenti e con i servizi sfondo. Consente anche di modificare le impostazioni condivise esistenti. Questo pulsante è disponibile solo se si è il proprietario della credenziale.

Diventa proprietario

Consente di assumere il controllo di una credenziale che viene condivisa con l'utente e/o con i servizi sfondo. Tale operazione può avvenire se risulta necessario effettuare modifiche alla credenziale e il proprietario originale non è disponibile per effettuare modifiche.

Dettagli di sicurezza

Vedere Implicazioni potenziali per la sicurezza derivate dalla condivisione delle credenziali.

Nome utente

Visualizza la sezione riservata al nome utente di ciascuna credenziale.  

Nome

Visualizza il nome univoco assegnato a ciascuna credenziale.

Condividi stato

Visualizza se le credenziali sono da considerarsi credenziali condivise. I possibili valori sono:

Sì: indica che la credenziale è condivisa con altri utenti e/o con i servizi sfondo.

No: indica che la credenziale non viene condivisa. Solo il proprietario può utilizzare questa credenziale.

Delegata a me: indica che il proprietario della credenziale ha condiviso la credenziale con l'utente.

Solo servizi sfondo: indica che la credenziale viene condivisa con i servizi sfondo e possibilmente con terzi, ma non con il dato utente.

Conteggio condivisioni

Visualizza il numero di utenti con cui viene condivisa la credenziale. Se la credenziale viene condivisa con i servizi sfondo, viene conteggiata come un singolo utente.

Condivisa con

Visualizza i nomi degli utenti che hanno la capacità di usare questa credenziale.  Se questa credenziale viene anche condivisa con attività sfondo, verrà visualizzato il termine Servizi sfondo.

Proprietario

Visualizza il nome dell'utente che possiede la credenziale. Solo un proprietario può modificare o condividere una credenziale specifica.